NEWSTURISMO

We-Bike: alla scoperta degli Scrigni Vesuviani in bicicletta

itinerari percorsi vesuvio

Lo sguardo verso il Vesuvio, mani ben salde sul manubrio e tanta voglia di scoprire le bellezze, la storia e le tradizioni che rendono unica la terra situata alle falde del vulcano: è questa la sfida lanciata da Wesuvio, che attraverso il progetto We-Bike, propone dei suggestivi ciclo-percorsi, lungo i quali turisti o semplicemente cittadini vesuviani, possono “pedalare” alla scoperta degli innumerevoli siti ed antiche ville di cui è costellato il territorio vesuviano.

Ma partiamo dal principio:

Quando, come e perché nasce il progetto We-Bike?

We-Bike è un progetto nato nell’ambito della mission di Wesuvio, nell’ottica della quale la promozione e la fruizione del prodotto turistico nel territorio vesuviano costituisce l’obiettivo cardine. Attraverso tale progetto, la mission assume per certi versi contorni romantici è contribuisce attraverso la sua ventata di freschezza a fare da apripista a futuri flussi turistici che mirano a scoprire un territorio che ad oggi detiene un potenziale ancora tutto da esprimere.
Tale lavoro scaturisce da una stretta e costante collaborazione tra l’Associazione Wesuvio e quella Free Spirits on Tour, con la collaborazione mediatica del travel blog Torenet82.it, nell’obiettivo comune della cosiddetta “ciclovia vesuviana”, ovvero un percorso intero o a tappe che permette di visitare l’intera area vesuviana su due ruote.
Un qualcosa che sposa sicuramente i tempi, nella logica del green e dello slow travel. La bicicletta è senz’altro il mezzo perfetto per visitare un territorio nella maniera corretta, gustandosi paesaggi e luoghi, ma anche beneficiando dell’attività fisica all’aperto.
Un connubio quindi tra sport e cultura che costituisce la base di rilancio di un territorio che ha ancora tante cose da raccontare.

In che modo We-Bike contribuisce alla promozione del territorio vesuviano?

Organizzando percorsi guidati in bici, in occasione dei quali è possibile scoprire e visitare luoghi storici, antiche chiese, ville romane e siti minori, meno noti, ma che costituiscono dei veri e propri Scrigni Vesuviani tutti da scoprire.

Quali sono i tour attivi?

In questa fase di start up del progetto i tour attivi sono principalmente tre articolati su tre diverse ciclovie.

Alla Scoperta del Miglio d’Oro tra Ercolano e Torre del Greco

Dal palazzo Vallelonga di Torre del Greco agli Scavi di Ercolano, lungo la strada del Miglio d’Oro e ritorno dalla strada costiera del molo borbonico.
Un percorso tra le ville del 700 e i paesaggi sul mare di questa parte del golfo di Napoli.
Tempi: circa 3h – Km: <10 – Difficoltà: Bassa

visite bici vesuvio

Portici Reale

Dalla Villa Reale al Museo di Pietrarsa, godendosi le ville e i palazzi settecenteschi della città, la storica chiesa di San Ciro e i parchi cittadini.
Tempi: una mattinata (se incluse le visite ai musei) – Km: <10 – Difficoltà: Molto Bassa

itinerari percorsi vesuvio

Al Centro del Golfo

Dalla litoranea di Torre del Greco all’antica Torre Saracena che da il nome alla città, scoprendo antichi borghi come quello delle Mortelle e antiche le ville meridionali del Miglio d’Oro, come Villa Prota. Il tutto contornato da diversi e stupendi scorci sul golfo di Napoli
Tempi: intera mattinata – Km: circa 10 – Difficoltà: Medio-Bassa

itinerari percorsi vesuvio

Un pensiero su “We-Bike: alla scoperta degli Scrigni Vesuviani in bicicletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *