Roberto Troncone ed il documentario sull’eruzione del 1906

Dal 4 al 21 aprile è il periodo nel quale perdurò l’eruzione del 1906. Infatti una grande e prolungata eruzione sconvolse la vita della popolazione alle falde del Vesuvio. Il magma, le ceneri e la nube gassosa invasero tutto il territorio causando numerose vittime. Alcuni paesi, in particolare Ottaviano, furono ricoperti quasi completamente dalle ceneri. L’Italia, a causa della gravità dell’eruzione, scelse di abbandonare l’organizzazione delle Olimpiadi previste per il 1908.

eruzione del 1906
Roberto Troncone durante le riprese – fonte archiviofotograficoparisio.it

L’eruzione del 1906 è ricordata come uno dei più imponenti eventi eruttivi della storia e fu documentata anche da un filmato realizzato da uno dei pionieri dell’utilizzo dello strumento del “cinematografo” inventato in quegli anni dai fratelli Lumière: Roberto Troncone. [Avete letto già cosa fecero i fratelli Lumière a Napoli? Date un’occhiata QUI]

Già molto noto a Napoli come fotografo, Troncone, affascinato dalle notizie provenienti dalla Francia, riesce a procurarsi una macchina da presa Lumière. Già nel 1903 riesce a realizzare un primo, storico documento intitolato “Ritorno da Montevergine”.

Nel 1906 l’eruzione del Vesuvio rappresenta per lui l’occasione di realizzare, in collaborazione con i fratelli Vincenzo e Guglielmo con i quali fonderà poi la Fratelli Troncone & C., prima manifattura cinematografica napoletana, uno straordinario reportage dell’evento.

Eruzione dell’aprile 1906, fotografia di F.A. Perret.

Eruzione del Vesuvio” rappresenta, insieme al filmato di qualche anno prima realizzato dai fratelli Lumière su Napoli ed il Vesuvio, una testimonianza incredibile e di grande valore storico.
Le riprese, realizzate con la macchina da presa sia dai vagoni della Circumvesuviana a Torre Annunziata, sia da Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, paesi maggiormente colpiti, mostrano senza filtri i gravissimi danni subiti dal tessuto urbano e dalla popolazione alle falde del Vesuvio. Pertanto un importante reperto storico di quella eruzione che flagellò quella zona del vesuviano.

Per questo pionieristico documentario, Roberto Troncone riceverà grandi attestati di stima per questo lavoro e godrà di una duratura fama internazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *